Viaggio in Israele: tour e costi di un viaggio fai da te

israel
Erano parecchi anni che volevo andare in Israele, incuriosita da questo paese in cui convivono diverse religioni, culture, vite…e non sempre in pace!
Partiamo in 4, tutti amici e durante la nostra permanenza ci raggiungeranno altri amici!
ISRAELE GERUSALEMME
ISRAELE GERUSALEMME

1°giorno: Caesarea e Haifa

 
Troviamo un volo con partenza alle 06.40 da Milano e verso le 11.30 atterriamo a Tel Aviv-Israele! Passiamo i controlli molto rapidamente e alle 13.30 siamo già in macchina!
ISRAELE CAESAREA
ISRAELE CAESAREA
In circa 45 minuti raggiungiamo il sito archeologico di Caesarea, costruito sul mare nel 22ac da Erode il Grande che scelse il nome della città in onore del suo idolo, l’imperatore romano Ottavio Augusto . All’interno del sito è possibile ammirare le mura, l’anfiteatro di Erode, il palazzo sul promontorio e il teatro romano, ad oggi utilizzato per spettacoli teatrali e concerti. L’ingresso costa 20 ils a persona.
Terminata la nostra visita al sito, ci rimettiamo in macchina e in 20 minuti siamo a Haifa, città bellissima di Israele.
 
ISRAELE HAIFA
ISRAELE HAIFA

 Non ci rendiamo nemmeno conto di essere arrivati, mentre siamo in macchina guardiamo fuori dal finestrino questa città bellissima, curata, fiorita, piena di vita e ci diciamo “chissà dove siamo, magari ci fermiamo un attimo!”.

Posati i bagagli in hotel decidiamo di fare due passi prima di cena, tanto per esplorare un po’ la zona, passiamo nel quartiere mussulmano, dove tutte le mattine fanno il mercato e assistiamo alla produzione di triangoli di pasta fillo ripieni di spinaci speziati, che assaggiamo subito!!!
Per cena invece scegliamo la colonia tedesca, ai piedi dei meravigliosi e curatissimi giardini di Baha’i, illuminati la sera, sono davvero suggestivi!
ISRAELE HAIFA GIARDINI
ISRAELE HAIFA GIARDINI
Scegliamo un posto molto grazioso per cenare, Fattoush, cucina locale, curato nei degli, con fiori e spazio all’aperto. Ci facciamo fregare dall’inesperienza e in 4 ordiniamo 3 hummus diversi e 1 portata principale a testa…risultato siamo usciti con il doggybag di 3 portate principali!!! Tutto squisitamente buono ma le porzioni sono esagerate!!!i 3 hummus sarebbero bastati per sfamarci!!! Prezzo totale per 4 persone 90 ils, compresi di bevande, grappe e caffè.
 
ISRAELE HAIFA RISTORANTE FATTOUSH
ISRAELE HAIFA RISTORANTE FATTOUSH
ISRAELE HAIFA CARTINA
ISRAELE HAIFA CARTINA

 

Hotel Haifa :

Levontine 14 prezzo 80€ a camera, spaziosa e pulita, fornitura per la colazione, posizione comoda al centro e ai giardini.

Ristorante Haifa:

Fattoush, cucina locale, molto buono, porzioni molto molto abbondanti.

Spostamenti in macchina Tel Aviv – Haifa , 1h e 15 minuti

 

2° giorno Nazareth

 
Dopo aver fatto colazione nel nostro appartamento, decidiamo di fare un giro per la città di Haifa, andare a vedere i giardini Baha’i e il mercato arabo. Verso le 13 partiamo per Nazareth, tempo di percorrenza 45 minuti.
ISRAELE NAZARETH BASILICA ANNUNCIAZIONE
ISRAELE NAZARETH BASILICA ANNUNCIAZIONE

 

ISRAELE NAZARETH BASILICA ANNUNCIAZIONE 2
ISRAELE NAZARETH BASILICA ANNUNCIAZIONE 2
 
Scegliamo di parcheggiare e posare i bagagli al nostro hotel, almeno la parte burocratica è fatta e possiamo dedicarci a girare la città che è molto piccola. A tal proposito consiglio una visita Akkri prima di venire a Nazareth, rimane il tempo di vedere tutto!!!
La nostra guest house è proprio in centro, vicinissima al suq e alla basilica dell’Annunciazione che andiamo immediatamente a visitare. Al suo interno troviamo una mescolanza di moderno e resti storici, tra cui il luogo in cui è avvenuta l’annunciazione a Maria , nonché sua abitazione, o almeno questo secondo molte confessioni cristiane, ad eccetto di quella ortodossa che ritiene sia avvenuta nella chiesa ortodossa dell’Annunciazione, poco distante dalla Basilica.
ISRAELE NAZARETH VIEW
ISRAELE NAZARETH VIEW

Hotel Nazareth:

Rosana Guest House, prezzo 100 € a camera, spaziosa e pulita, buona colazione in terrazza, posizione centrale.

Ristorante Nazareth :

uno dei tanti lungo la strada di cucina kosher

Spostamenti in macchina Haifa – Nazareth, 45 minuti

 
ISRAELE NAZARETH CARTINA
ISRAELE NAZARETH CARTINA

3° giorno Lago Tiberiade e dintorni

 
Facciamo ancora un giro nel suq di Nazareth e ci beviamo un ottimo caffè a Liwan nel suq di Nazareth!
Partiamo per Tiberiade e i paesi nei dintorni, dove sarebbero avvenuti numerosi miracoli compiunti da Gesù, tra cui camminare sulle acque!
Come tradizione ci fermiamo in hotel per lasciare i bagagli e iniziamo a visitare.
Subito facciamo una passeggiata lungo lago per sgranchirci le gambe, poi ci dirigiamo al monte delle Beatitudini.
Secondo la trazione qui è stato tenuto da Gesù il Discorso alla Montagna che comprende le otto beatitudini e il Padre Nostro. Troviamo una chiesa cattolica romana costruita nel 1937 nella quale vengono ricordate da vetrate le Beatitudini . Ingresso 10ils a persona o 10ils a macchina, ovviamente conviene entrare con la macchina!
Ci spostiamo in un paese vicino al lago, molto curato e bello Tsfat o Safed.
 
Il principale punto di attrazione di Tsfat è il quartiere delle sinagoghe famoso per le numerose gallerie d’arte e il quartiere degli artisti posto a sud rispetto a quello delle Sinagoghe. Il quartiere degli artisti in origine era un quartiere arabo che dopo la guerra arabo-israeliana del 48 si trasformò in una colonia di artisti israeliani, il governo mise a disposizione di ogni artista una casa e una galleria gratuita ad ogni artista che voleva trasferirsi a Isfat per almeno 6 mesi.
Infine andiamo a visitare l’ultimo paesino nei dintorni, Rosh Pina , caratterizzato dalle ottocentesche case in pietra e dai numerosi artisti e atelier di fama israleliana

Hotel Tiberiade:

Panorama, prezzo 80 € a camera, stanza molto piccola e bagno micro, fortemente sconsigliato.

Ristorante Tiberiade:

Big Ben, piatti locali e internazionali, locale molto vivace

Spostamenti in macchina Nazareth- Tiberiade, 45 minuti

 

4° giorno Gerusalemme / Betlemme

 
Siamo pronti per partire per Gerusalemme,imperdibile tappa in Israele! Avremmo 2 giorni pieni per visitare la città! In 2 ore scarse siamo a Gerusalemme e lasciamo i bagagli al nostro hotel.
Decidiamo di andare a Betlemme, dato che è in Palestina non possiamo andare in macchina in quanto le assicurazioni palestinesi non coprono eventuali incidenti e danni al di fuori dello stato di Israele.
ISRAELE BETLEMME
ISRAELE BETLEMME
ISRAELE BETLEMME BASILICA NATIVITA'
ISRAELE BETLEMME BASILICA NATIVITA’
Decidiamo di prendere un bus dalla stazione vicino alla porta di Damasco, vicino alle mura e al quartiere mussulmano fuori dalle mura.
Per andare a Betlemme si possono prendere 2 bus : n° 231 ti porta direttamente in centro città, e il bus n° 234 che ti porta al check point, all’enorme muro che divide Betlemme da Gerusalemme, dove numerosi e insistenti taxi vi porteranno in centro. Costo 6ils a persona direttamente sul bus.
 
ISRAELE BETLEMME MURO
ISRAELE BETLEMME MURO

 

Noi abbiamo avuto la fortuna di chiedere indicazioni a una ragazza di Betlemme, che stava rientrando a casa dopo lavoro e che ci ha portati dal check point a Betlemme con la sua macchina.
Arrivati a Betlemme siamo andati subito a vedere la Basilica della Natività, ovvero il luogo di nascita di Gesù. Questa chiesa è patrimonio mondiale dell’Unesco dal 2012 e per entrare si passa da una piccolissima porta, chiamata porta dell’Umanità non a caso. La chiesa al suo interno non è molto grande e preparatevi a una lunga coda per poter scendere alla Grotta della Natività.
Dietro la Basilica della Natività c’è la cappella della grotta del latte, dove si dice Maria abbia allattato Gesù e oggi considerato un luogo propizio alla fertilità.
Di fronte alla Basilica della Natività si espande un grande e vivace suq arabo e una mosche visitabile ad orari bel prestabiliti.
Rientriamo a Gerusalemme, incontriamo i nostri amici e andiamo a cena al mercato Mahane Yehuda, mille locali, street food , movida locale!

Hotel Gerusalemme:

Check in Jerusalem, prezzo 150 € appartamento a notte, ampio appartamento, dotato di cucina attrazzata, tavolo soggiorno con divano letto matrimoniale, camera da letto, lavatrice e asciugatrice, ampio bagno e balcone con tavolo e sedie, 5 min dalle mura, strada centrale perdonale di Gerusalemme.

Ristorante Gerusalemme:

Mahane Yehuda Market street food locale, Abu Shukri ottimo hummus e piatti locali

Spostamenti in macchina Tiberiade- Gerusalemme 2 ore, Gerusalemme-Betlemme 20 minuti

5° Giorno Gerusalemme

 

ISRAELE GERUSALEMME VECCHIA 1
ISRAELE GERUSALEMME VECCHIA 1
ISRAELE GERUSALEMME VECCHIA 3
ISRAELE GERUSALEMME VECCHIA 3
ISRAELE GERUSALEMME VECCHIA 2
ISRAELE GERUSALEMME VECCHIA 2
8.00 del mattino, dobbiamo riconsegnare la macchina alla Sixt, per fortuna il punto di consegna è molto vicino all’appartamento e alle mura. Alle 9.00 abbiamo appuntamento con la nostra guida Federico (archeologo romano) alla porta di Jaffa.
Abbiamo scelto di fare un tour accompagnati appunto da Federico della durata di tutta la giornata, la preparazione della guida è impressionante come la passione che ci mette nello spiegarci non solo la storia e i luoghi storici che andremo a visitare, ma anche il modo di vivere e di convivere di popoli e religioni diverse e costrette dentro le mura di una città santa.
Il programma prevede tutte le maggiori attrazioni della citta, dal muro del piano alla spianata delle moschee, al monte degli ulivi, e il santo sepolcro. Una visita di Gerusalemme senza una guida esperta vi farebbe perdere grandissima parte di bellezza e cultura che può offrirvi!!!
Guida: pro terra sancta- https://www.proterrasancta.org/it/
 
ISRAELE GERUSALEMME CARTINA
ISRAELE GERUSALEMME CARTINA

6° giorno Tel Aviv

 Purtroppo ieri non siamo riusciti ad entrare a vedere e toccare il Santo Sepolcro, ci riproviamo questa mattina alle 7, abbiamo pensato che i turisti potrebbero essere meno, ma abbiamo sottovalutato i pellegrini e le messe cantate!!! Va beh, siamo in terra santa e una messa , anche in Italiano, non può che rendere ancora più magico il posto, verso le 9 riusciamo a vedere il santo sepolcro e a toccarlo…così ora ho una mano santa!!!
Dopo un giro nel suq a caccia di qualche regalino, rientriamo in appartamento per dirigerci verso Tel Aviv.
La nostra idea era di andare in bus, prendendo il tram che passa sotto casa fino alla stazione centrale degli autobus e poi il bus ufficiale. Invece ci consigliano uno Sherut (taxi collettivi- Minivan da 10 persone) che parte proprio dall’altra parte della strada dell’appartamento e che a persona costa come il tram+ bus, 24 ils. Un oretta e siamo a Tel Aviv capitale di Israele.
Lo sherut vi lascerà alla stazione dei bus di Tel Aviv, attenzione ai taxi che vi chiederanno 100/150 ils per 3 km, attraversate la strada e prendete un altro taxi collettivo n°4, da 6 ils a persona!!!!
Arrivati nell’appartamento che affaccia proprio sul mercato Carmel, andiamo in spiaggia per prendere un po’ di sole e berci un aperitivo con gli amici! La spiaggia di Tel Aviv è molto ampia, con sabbia finissima e acqua pulita! La città è magnifica!!!
 
ISRAELE TEL AVIV SPIAGGIA
ISRAELE TEL AVIV SPIAGGIA

 

Affittiamo facilmente le bikesharing, basta inserire la carta di credito con il pin e scegliere la tariffa che si vuole, settimanale, weekend, o giornaliera e ha la durata in base all’ora che la compri. Non viene emessa una card ma ad ogni stazione inserisci la carta di credito e pin e ritiri le bici!!!

Hotel Tel Aviv:

Hacarmel Apartment, prezzo 100 € appartamento a notte, fortemente sconsigliato. Posizione comoda, stanza e bagno molto piccole, non c’è nessun genere di assistenza o personale, non c’è la possibilità di lasciare i bagagli.

Ristorante Tel Aviv:

the old man and the sea, città vecchia. Antipasti misti 50 ils, appena ti siedi ti inondano di ciotoline, e portate principali di pesce molto buone.

Spostamenti in taxi collettivo: Gerusalemme- Tel Aviv 1 ora

 
ISRAELE TEL AVIV CENA
ISRAELE TEL AVIV CENA
ISRAELE TEL AVIV BY NIGHT
ISRAELE TEL AVIV BY NIGHT

 

7° giorno Tel Aviv e rientro

 
Oggi è l’ultimo giorno! Scendiamo a fare colazione al mercato e anche un po’ di shopping! Poi con le bici andremo a Rothschild Road, ad ammirare i palazzi e a berci un buon caffè, passiamo dal quartiere di neve Tzedek, tra gallerie d’arte, artisti, murales e negozi di moda, fino a raggiungere di nuovo il mare che ci porterà alla città vecchia.
Prima però tappa bagno, per rinfrescarci un po’ dal caldo, già abbastanza alto anche se aprile!!!
La città vecchia è meravigliosa, vediamo il mercato delle pulci e ci perdiamo tra le viuzze piene di negozi di antichità, design e ipsteria pura!!! La mia città!!!!
 
ISRAELE TEL AVIV MERCATO DELLE PULCI
ISRAELE TEL AVIV MERCATO DELLE PULCI
ISRAELE TEL AVIV MERCATO
ISRAELE TEL AVIV MERCATO
ISRAELE TEL AVIV MARE
ISRAELE TEL AVIV MARE

 

Purtroppo è ora di rientrare, ma è stato un viaggio meraviglioso!!!!
 

ISRAELE TEL AVIV CARTINA
ISRAELE TEL AVIV CARTINA
 
Altre info
Noleggio auto Sixt tramite Rentalcar:
dall’Italia abbiamo affittato un auto mini con full insurance costo 130€ a cui andranno ancora aggiunti i pedaggi pagati tramite telepass che andrete a fare durante il vostro percorso, come ad es l’autostrada n°6 e il tunnel a Haifa. Mettete in conto un altro 70€
Controlli in Israele
Preparatevi, ma non troppo.
El Al, compagnia israeliana: preparatevi a un controllo molto rigido anche in Italia, vi controlleranno il bagaglio e vi faranno domande
Altre compagnie: partenza dall’Italia, normali controlli, nessuna domanda. Rientro in Italia: bisogna superare i famosi 5 controlli, tra cui le domande di routine relative ai timbri nei paesi arabi che avete sul passaporto e sulla vostra permanenza nel paese e il secondo dove vi controlleranno valigia e borsa, tempo stimanto almeno 1 ora.

5 Commenti

Leave a Reply