Weekend a Budapest

Budapest City

Comodo volo di WizzAir, venerdì sera verso la mezzanotte arriviamo a Budapest.

Abbiamo l’intero weekend per girare la città.

Budapest
Budapest

Dall’aeroporto al centro

Una volta arrivati all’aeroporto ci sono diverse soluzioni per raggiungere il centro città

  • I mezzi pubblici: è necessario prendere il bus 200E per 7 fermate circa 25 min e poi la metropolitana linea 3 -blu
  • MiniBud : un servizio mi minibus che ti permette di condividere il viaggio insieme ad altri viaggiatori che si fermano nella tua zona. Noi abbiamo scelto questo servizio spendendo andata e ritorno 12 € a persona
  • Il tradizionale Taxi

Abbiamo scelto un appartamento molto in centro, vicino alla Sinagoga, questo ci ha permesso di visitare la città comodamente a piedi in lungo e in largo

Sabato

Abbiamo iniziato la giornata con una colazione da Starbucks, essendocene solo uno a Milano, aperto da poco, ci mancava un po’ bere 2 lt di caffè latte. Percorriamo la via dello shopping Vaci Ucta in direzione del mercato generale e della Gallert Hill.

Attraversiamo il primo dei 3 ponti, uno dei due antichi, quello moderno è nel mezzo.

Ci troviamo di fronte alla collinetta e a tanti bambini che giocano nei vari parchi giochi creati all’interno della collina, troviamo la città molto vivibile e attenta ai bimbi.

Percorriamo il lungo fiume a piedi fino a raggiungere il Palazzo Reale.

Palazzo Reale

Il vasto complesso del Palazzo Reale, ospita uno svariato numero di musei, è un polo museale praticamente, tra le numerose mostre spicca quella di Frida Calo.

La vista che si gode da Palazzo è meravigliosa e non manchiamo di fare numerose foto!

Scendendo da palazzo Reale attraversiamo il terzo e ultimo ponte, anche questo storico e ci fermiamo a prenotare la crociera sul Danubio la sera. Partiremo alle 19, 2 ore di navigazione con musica e intrattenimento al costo di circa 20€ a persona.

budapest view
budapest view

Mercato Generale

Risaliamo via Vaci Uta verso il grande mercato generale, dove pranzeremo con dei piatti tipici, gulasch, crauti, patate, tutto molto buono!!!

Il mercato è ampio e al coperto e al piano d’ingresso vengono esposti i prodotti culinari tipici, frutta, verdura, carni, mentre al piano superiore è possibile mangiare e curiosare tra i negozi di artigianato locale.

Il mercato verso le 15.30 chiude.

Ci spostiamo nella piazza di fronte al mercato per prendere un buon caffè e gironzolare nei dintorni prima di rientrare al volo in appartamento per poi riessere pronte all’imbarco alle 18.30.

mercato generale
mercato generale

Crociera sul Danubio

La crociera in un primo momento ci spiazza, veniamo fatte accomodare all’interno, in grandi tavoli rotondi, ci chiediamo cosa mai potremmo vedere dall’interno!

crociera
crociera

Appena partiamo invece capiamo che abbiamo la possibilità di sederci fuori all’aperto e di goderci il panorama, i palazzi illuminati sono meravigliosi e la’atmosfera è davvero romantica. Certo è che questo giro all’aperto lo si può fare solo in serate tiepide come quella che abbiamo trovato noi.

parlamento
parlamento

Terminiamo la serata con una cena, prenotata nel pomeriggio, in un locale davvero carino, con musica dal vivo e dal pubblico giovane e allegro. I piatti sono succulenti, dalle zuppe alle carni ai dolci tipici. Ci troviamo davvero bene!

Prima di rientrare a casa non poteva mancare un giro notturno sulla ruota panoramica!

Domenica

Ci alziamo verso le 8 e questa volta andiamo a fare colazione in un posticino che avevo addocchiato il giorno precedente, verso la sinagoga, SuWu, locale molto carino, di design.

Colazione
Colazione

Sinagoga

Subito dopo colazione ci dirigiamo alla Sinagoga, c’è un po’ di cosa ma è veloce, ingresso 1600 HUF e guida in italiano ogni mezzora. Entriamo e cerchiamo la bandiera italiana, una signora ci racconterà la storia della Sinagoga e degli ebrei a Budapest durante la seconda guerra mondiale, del cimitero limitrofo e di come tante persone hanno aiutato gli ebrei ghettizzati. La storia del nazismo mette sempre i brividi e il pensiero che alcune idee siano tutt’oggi nella testa delle persone mette grande tristezza.

Passiamo un paio d’ore in Sinagoga, visitiamo il museo e ascoltiamo un concerto di musica ebraica, è tutto molto toccante.

Sinagoga
Sinagoga

Basilica di Santo Stefano

Usciti dalla Sinagoga ci dirigiamo verso la Basilica di Santo Stefano, che conserva al suo interno la reliquia del santo, visitiamo anche la cupola e ci godiamo la meravigliosa vista dall’alto.

Decidiamo di pranzare da Hummus Bar, certo niente di tipico, ma siamo patite di hummus!!!

Parlamento e chiesa di Mattia

Nel pomeriggio ci dirigiamo verso il fiume, vediamo il Parlamento dall’esterno e andiamo alla  chiesa di Mattia, 1500 HUF. Il posto è meraviglioso, la vista, la chiesa, le mura, il quartiere, non vorremmo per nessuna ragione venire via.

Purtroppo invece è tempo di tornare a casa, ma non abbiamo visto tutto, quindi certamente torneremo!!!

chiesa di Mattia
chiesa di Mattia

Dormire a Budapest

Central Apt, Kecskemeti uta: appartamento molto molto in centro, ampio, comodo accogliete ed economico.

Mangiare a Budapest

Zeller Bistro: vicino al Parlamento, cibo ottimo, ambiente molto curato, giovane, divertente e musica dal vivo

2 Commenti

Leave a Reply